Cancro esofageo una recensione e …

Cancro esofageo una recensione e ...

Diagnosi

Vai alla sezione +

Il paziente tipico con carcinoma a cellule squamose dell’esofago è maschio, tra i 60 ei 70 anni di età, con una storia di sigaretta o l’uso eccessivo di alcol. L’adenocarcinoma dell’esofago presenta tipicamente in uomini bianchi tra i 50 ei 60 anni di età, di solito dalla classe socio-economica media o superiore. Una storia di fumo o uso di alcol non può essere presente, e un ernia iatale che porta a riflusso e l’uso cronico antiacido spesso è reported.2

disfagia progressiva (cioè difficoltà di deglutizione) o odinofagia (cioè il dolore con la deglutizione) sono i disturbi che presenta i più comuni dei pazienti con cancro esofageo. Questi sintomi di solito sono presenti da diversi mesi prima di cercare un trattamento medico e inizialmente presente come difficoltà o dolore durante la deglutizione alimenti secchi o pane. Una perdita involontaria del 10 per cento del peso corporeo normale si verifica in un tempo breve (ad esempio meno di sei mesi). segni e sintomi successive includono petto o dolore alla schiena durante la deglutizione, alitosi, o in discoteca. Raucedine dal ricorrente il coinvolgimento del nervo laringeo, sindrome di Horner (cioè miosi, ptosi, assenza di sudorazione sul viso omolaterale e del collo), adenopatia sovraclaveare, persistente dolore toracico retrosternale estranei a deglutire, una fistola tracheo, o insorgenza improvvisa di singhiozzo sono segni che indicano possibili malattia transmurale che coinvolge il mediastino o il diaframma.

Work-up di sintomi sospetti di cancro esofageo

panoramica generale del work-up per un paziente con nuova insorgenza disfagia, con o senza la perdita di peso, che ha molteplici fattori di rischio per il cancro esofageo. (C T = tomografia computerizzata).

NOTA: i test diagnostici possono essere sito specifico (ad esempio maiuscole o mezza terza lesioni con dolore toracico secondarie al coinvolgimento del mediastino può richiedere TC del torace, ecografia esofageo, broncoscopia, o la toracoscopia, lesioni in basso a terzi addominali, schiena, o quadrante superiore destro il dolore può richiedere CT addominale o laparoscopia), e precisa stadiazione preoperatoria richiede più modalità diagnostiche.

Work-up di sintomi sospetti di cancro esofageo

panoramica generale del work-up per un paziente con nuova insorgenza disfagia, con o senza la perdita di peso, che ha molteplici fattori di rischio per il cancro esofageo. (C T = tomografia computerizzata).

NOTA: i test diagnostici possono essere sito specifico (ad esempio maiuscole o mezza terza lesioni con dolore toracico secondarie al coinvolgimento del mediastino può richiedere TC del torace, ecografia esofageo, broncoscopia, o la toracoscopia, lesioni in basso a terzi addominali, schiena, o quadrante superiore destro il dolore può richiedere CT addominale o laparoscopia), e precisa stadiazione preoperatoria richiede più modalità diagnostiche.

Una volta che un tumore è identificato e si stabilisce l’istopatologia, la valutazione del grado di invasione è necessaria per la stadiazione e per selezionare le opzioni terapeutiche. Questo work-up include la tomografia computerizzata (TC) del torace per escludere parenchima polmonare o il coinvolgimento del mediastino. TC dell’addome per valutare metastasi epatiche o celiaci, aortica, o retroperitoneale linfonodale diffusione deve essere eseguita per le lesioni del terzo inferiore dell’esofago. Per le lesioni che si verificano nel terzo medio o superiore dell’esofago, broncoscopia deve essere eseguita per escludere coinvolgimento tracheale. test di funzionalità epatica possono essere elevati con metastasi, e fosfatasi alcalina possono essere elevati se metastasi ossee sono presenti. Se metastasi ossee si sospetta, si raccomanda una scintigrafia ossea.

messa in scena

Vai alla sezione +

Prevenzione

Vai alla sezione +

Cessazione dei fattori di rischio modificabili (ad esempio il fumo, eccessivo di alcol ingestione), un trattamento adeguato delle condizioni precancerose (ad esempio GERD, acalasia, stenosi), e il monitoraggio aggressivo può migliorare in modo significativo la morbilità e la mortalità associate con diagnosi tardiva. relazioni causali tra uso di tabacco e tumori gastrointestinali sono stati dimostrati per diversi decenni, sottolineando l’importanza di strategie per smettere di fumare. soppressione acida con inibitori della pompa protonica e gli antagonisti dei recettori dell’istamina si pensa di ridurre indirettamente l’incidenza di cancro esofageo. Un recente prospettico study26 concluso che l’uso di inibitori della pompa protonica, dopo la diagnosi di Esofago di Barrett era indipendentemente associata ad un ridotto rischio di displasia.

modificazioni dietetiche sembrano giocare un ruolo nella riduzione dei tumori del tratto aerodigestivo superiore, che suggerisce un beneficio da una dieta ricca di frutta e verdura. Gli scienziati ritengono che la frutta e la verdura contengono alti livelli di sostanze fitochimiche che possono modificare la cancerogenesi attraverso le loro proprietà antiossidanti, sopprimendo la proliferazione abnorme dei primi, lesions.27 preneoplastiche

Trattamento

Vai alla sezione +

MODALITA ‘SINGLE

Radioterapia

La radioterapia da sola è stata usata per il carcinoma a cellule squamose inutilizzabile in passato; tuttavia, ha avuto poco effetto sui adenocarcinomi relativamente radioinsensitive. Breve e morbilità a lungo termine (ad esempio gastrici irritazione, stenosi, o perforazioni) sono stati associati con la radioterapia come una singola terapia, che non è stato chiaramente dimostrato di diminuire mortality.28 generale

Chemioterapia

Da solo, la chemioterapia ha dimostrato di avere una risposta tumorale positiva fino al 50 per cento dei pazienti con cancro esofageo; Tuttavia, il tasso di sopravvivenza di cinque anni non erano affected.29 Cisplatino (Platinol) con fluorouracile rimane la terapia più comunemente usato, e la combinazione ha dimostrato di essere parte integrante della gestione primaria dei pazienti con malattia localmente definito, così come palliativo . Dati recenti suggeriscono che la terapia multimodale è superiore alla sola chemioterapia, e agenti attivi più recenti (ad esempio vinorelbina [Navelbine], taxani) offerta speranza di regimens.30 più efficace

La resezione chirurgica

In assenza di metastasi diffuse, la resezione chirurgica dell’esofago per cellule squamose e adenocarcinoma è preferito nella maggior parte dei centri. Oltre al vantaggio di ripristinare la continuità esofagogastrica, miglioramenti nella tecnica chirurgica e la gestione perioperatoria hanno portato a un tasso di mortalità chirurgica a partire da 3 per cento. Tuttavia, la chirurgia da sola mantiene un tasso di sopravvivenza a cinque anni tra 15 e 20 percent.2 Poiché l’anatomia dei vasi linfatici esofagee favorisce la diffusione longitudinale, una esofagectomia totale, anche se controverso, è diventato un approccio suggerito.

MODALITA ‘MULTIPLE

palliation

Vai alla sezione +

La resezione chirurgica nel trattamento della malattia avanzata rimane controverso; Tuttavia, la chirurgia palliativa fornisce sollievo duraturo dei sintomi nonostante rischi operativi inerenti. Perché carcinomi esofagei in fase avanzata di solito ostruiscono il lume esofageo, la terapia si concentra sul ripristino della continuità esofagogastrica e la funzione di deglutizione. In uno studio di grandi dimensioni, 38 89 per cento dei sopravvissuti potrebbe mangiare una dieta normale, e l’82 per cento ha continuato ad avere sollievo completa e duratura di disfagia dopo la resezione.

Gli autori

John C. LAYKE, D.O. è residente in chirurgia generale presso l’Università di Illinois metropolitane Gruppo Ospedali in Chicago. Ha ricevuto la sua laurea in medicina presso Nova Southeastern University College of Osteopathic Medicine, Fort Lauderdale, in Florida.

Peter P. LOPEZ, M.D. è assistente professore di chirurgia presso l’DeWitt Daughtry Famiglia Dipartimento di Chirurgia, Miller School of Medicine presso l’Università di Miami, in Florida. Ha conseguito la laurea in medicina presso la University of Illinois College of Medicine a Chicago. Dr. Lopez ha completato la sua pratica famiglia residenza presso Rush-Presbyterian-St. Lukes Medical Center, Chicago; la sua residenza di chirurgia generale presso la Wayne State University, Detroit, Mich .; e la sua formazione subspecialty in trauma e terapia intensiva presso l’Università di Miami.

Indirizzo corrispondenza con John C. Layke, D.O. Dipartimento di Chirurgia Generale, Università di Illinois metropolitane Gruppo Ospedali, 836 West Wellington Ave. Chicago, IL 60657 (e-mail: jlayke@yahoo.com). Ristampe Non sono disponibili presso gli autori.

Autore rivelazione: nulla da rivelare.

RIFERIMENTI

1. American Cancer Society. fatti e cifre del cancro 2005. Atlanta: American Cancer Society, 2005. accessibile online 26 Agosto 2005, all’indirizzo: http: //www.cancer.org/downloads/STT/CAFF2005f4PWSecured.pdf.

12. Vainio H, controllo Bianchini F. peso e l’attività fisica. Lione, Francia: IARC Press, 2002. IARC manuali di prevenzione del cancro, n ° 6.

28. Wong R, Malthaner R. la chemioterapia e la radioterapia combinata (senza chirurgia) rispetto alla sola radioterapia nel carcinoma localizzato dell’esofago. Cochrane Database Syst Rev. 2003; (1): CD002092.

36. Malthaner R, Fenlon D. preoperatoria chemioterapia per il cancro esofageo resecabile toracica. Cochrane Database Syst Rev. 2003; (4): CD001556.

37. Arnott SJ, Duncan W, Gignoux M, Girling DJ, Hansen HS, Launois B, et al. radioterapia preoperatoria per il carcinoma esofageo. Cochrane Database Syst Rev. 2000; (3): CD001799.

Related posts

  • Cancro esofageo (cancro del …

    Cancro esofageo si verifica quando le cellule tumorali sviluppano nell’esofago. una struttura tubo-like che va dalla gola allo stomaco. Alimentare va dalla bocca allo stomaco attraverso il …

  • I sintomi del cancro esofageo, segni …

    Cancro esofageo Facts L’esofago è un tubo muscolare che misura 20-25 cm (8-10 pollici) di lunghezza e 2-3 cm (0,75-1,25 in) di larghezza, che funge da canale per lo spostamento di cibi e bevande dalla bocca …

  • Cancro esofageo essere a conoscenza di …

    Molte persone sono consapevoli del fatto che il consumo di tabacco aumenta il rischio di sviluppare il cancro esofageo; tuttavia, ci sono molti altri fattori di rischio che contribuiscono comune, tra cui: eccessivo di alcol …

  • I sintomi del cancro esofageo – GERD …

    Cancro esofageo è il cancro del tubo che porta il cibo allo stomaco – l’esofago. Se non diagnosticato precocemente, il tumore può raggiungere uno stadio avanzato, il che rende più difficile da trattare. Cancro…

  • Colon Cancer – Arizona Digestive …

    Se le è stato detto di avere il cancro al colon, non siete soli. Purtroppo, il cancro del colon è diventato abbastanza comune nella nostra società. Ogni anno, circa 155.000 americani sono diagnosticati come …

  • ECAA cancro esofageo consapevolezza …

    ECAA è la prima tappa nel combattere cancro esofageo cancro esofageo è una malattia devastante e aggressiva, ma può essere battuto. Il cancro esofageo Awareness Association (ECAA) è …